Vai al contenuto della pagina

Sensibilizzare e formare

Area Marina Protetta Capo Carbonara, Villasimius. Autore: Teravista/RASArea Marina Protetta Capo Carbonara, Villasimius. Autore: Teravista/RAS

In questa sezione confluiscono i risultati delle ricerche attivate con le Università o organismi di ricerca sulle tematiche proprie del paesaggio e le informazioni relative a iniziative di formazione e per la diffusione della cultura del paesaggio messe in campo dall'Osservatorio del Paesaggio.
Sarà così possibile reperire utili informazioni e dati su tematiche spesso innovative e inusuali che contribuiscono ad alimentare la discussione sul tema del paesaggio e a scandagliare nuovi orizzonti sui quali confrontarsi.
L’obiettivo è quello di costruire strumenti utili alla divulgazione delle tematiche paesaggistiche e capaci di interloquire con le comunità locali per accrescerne la sensibilità sul tema “paesaggio”.

Scuola per il Paesaggio della Sardegna

Lo strumento operativo dell'Osservatorio della pianificazione urbanistica e qualità del paesaggio per la formazione continua e lo sviluppo della cultura del paesaggio, dell'ambiente e del territorio.

Campus Sardegna

Percorsi formativi per incrementare la cultura del paesaggio e uso consapevole del territorio

Pubblicazioni

L'Osservatorio del Paesaggio della Regione Sardegna da anni è impegnato a sviluppare testi, inerenti alle molteplici tematiche di interesse paesaggistico, con il fine di fornire utili strumenti ad amministratori e professionisti, e di sensibilizzare le popolazioni locali verso una fruizione attenta del paesaggio.

Multimedia

In questa sezione potrete visualizzare i documenti multimediali relativi ad eventi o azioni poste in essere direttamente dall'Osservatorio o dai suoi partner in occasione di progetti di ricerca o di cooperazione comunitaria.

Glossario

L'Osservatorio ha sviluppato una metodologia operativa denominata “Criteri per l’individuazione e perimetrazione dell’insediamento rurale storico sparso” che ha permesso di effettuare una preliminare ma approfondita ricognizione degli elementi dell’insediamento rurale sparso quali tazzi, medaus, furriadroxius, boddeus, bacili, cuiles.

Materiali educativi

L'Osservatorio ha sviluppato una metodologia operativa denominata “Criteri per l’individuazione e perimetrazione dell’insediamento rurale storico sparso” che ha permesso di effettuare una preliminare ma approfondita ricognizione degli elementi dell’insediamento rurale sparso quali tazzi, medaus, furriadroxius, boddeus, bacili, cuiles.