PIANIFICAZIONE E PAESAGGIO DELLA SARDEGNA
sardegnaterritorio  ›  geografia  ›  catalogo dati  ›  metadati
Metadati
 
info
Un metadato (dal greco meta "oltre, dopo" e dal latino datum "informazione"), letteralmente "dato su un (altro) dato", è l'informazione che descrive, spiega e colloca una risorsa informativa.
Ricerca per categoria
Ricerca avanzata

La Direttiva INSPIRE (2007/2/EC) prevede che ogni IDT provveda alla realizzazione ed esposizione di un servizio di discovery, alimentato dai metadati dei dati territoriali e dei servizi, che costituisce un vero e proprio "catalogo" dei dati territoriali dell'infrastruttura. La Direttiva INSPIRE descrive anche gli elementi minimi che devono essere presenti in ogni set di metadati relativo ai dati e ai servizi; in Italia il CNIPA ha recepito le norme tecniche di INSPIRE realizzando un Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali, a cui il SITR-IDT risulta conforme.

I metadati rappresentano il "passaporto" del dato, ovvero raccolgono informazioni relative all'autore, al periodo di produzione, alla genealogia, alla descrizione, alle limitazioni all'accesso e all'uso del dato stesso. Si tratta quindi di un corredo indispensabile per poter valutare l'attendibilità e l'aggiornamento di un dato geografico, al fine di renderlo fruibile anche a distanza di tempo e di spazio.

Un esempio tipico di metadati è costituito dalla scheda del catalogo di una biblioteca, che contiene informazioni circa l’autore, l’argomento e la posizione fisica di un libro e che fornisce indicazioni sulle modalità di consultazione e sulla presenza di eventuali limitazioni.

La funzione principale dei metadati è quella di fornire agli utenti le informazioni utili per:
- individuare la presenza di un dato nel database geografico;
- conoscere le modalità di accesso e di utilizzo dei dati geografici;
- valutare l’utilizzabilità dei dati in specifici contesti applicativi;
- conoscere i sistemi e le procedure utilizzate per la produzione dei dati;
- conoscere le modalità e la frequenza di aggiornamento dei dati.

Per favorire l'interoperabilità tra diverse Infrastrutture di Dati Territoriali, i metadati vengono creati secondo formati standard. Gli standard utilizzati per catalogare i dati e i servizi geografici nel SITR-IDT sono tre:

- Lo standard "Dublin Core" (recepito anche come standard ISO 15836:2003) che utilizza una serie di 15 elementi descrittivo-semantici: titolo, descrizione, autore, autore di contributo subordinato, tipo di risorsa, lingua, editore, tema, estensione geografica, formato, data di pubblicazione, identificatore, fonte, relazioni, diritti.
- Lo standard "ISO 19115" che descrive il dato secondo molteplici aspetti (in tutto circa 400 elementi), tra cui si annoverano caratteristiche generali, qualità, modalità di distribuzione del dato, e attributi del metadato stesso. Nel SITR-IDT viene utilizzato un set ridotto di elementi dello standard.
- Lo standard "ISO 19119" che descrive i servizi esposti dall'infrastruttura.

Allegati
- Prerequisiti dati in ingresso nel SITR (pdf)
- Metadati - Scheda metadati per i dati geografici (pdf)
- Metadati - Scheda metadati per le applicazioni (pdf)

Approfondimenti:
- Cos'è un metadato (Wikipedia)
- Dublin Core (Wikipedia)
- ISO 19115 (Wikipedia)
- ISO 19119 (Wikipedia)